Segni Zodiacali dal punto di vista esoterico

PESCI TU E I TUOI SIMBOLI

Dal 19 febbraio al 20 marzo

Ultimo segno dello zodiaco chiudi il cerchio; << gli ultimi saranno i primi>>. Non un principio né una fine, ma la continuità, l’eterno. In te racchiudi tutti gli insegnamenti dei segni che ti precedono. Lo dimostra il tuo elemento acqua, principio e origine della vita (liquido amniotico). L’acqua è il primo specchio naturale dove noi ci riflettiamo e immergendoci in essa ci purifichiamo (fonte battesimale).

Al centro Nettuno, tuo governatore, tiene fra le mani due pesci ( Ying Yang, positivo negativo, DNA), legati da un serpente che si morde la coda simbolo dell’infinito (Uroboro), del cordone ombelicale, lo stato in cui il bambino è con la madre, uno stato di calma e felicità, raggiungibile attraverso pratiche meditative. Il pesce simboleggia l’universo cosmico nel suo complesso. Il circolo di pesce che sostiene Nettuno è la marcia attraverso il mare di realtà senza forma, disciolto o pronti a prendere forma in questa matrice che è essenziale <<l’oceano cosmico>>.

In alto a sinistra il simbolo di Nettuno e a destra il simbolo di Giove il primo governatore il secondo reggente, il primo governa le acque profonde degli abissi, il secondo le acque cristalline della superficie (inconscio e conscio) a dimostrare che solo discendendo in noi possiamo acquisire l’insegnamento dell’essere sacrificando la materia possiamo risalire in spirito per ricongiungerci al <>; non a caso Gesù nasce sotto il segno dei pesci che rappresenta il dodicesimo campo astrologico, il campo delle prove.